Corpi Violati: la tortura della vivisezione – Annalisa Zabonati

Il libro “Per gli animali è sempre Treblinka” è il risultato di due workshop organizzati dal CESTIDUR (Centro Studi sui Diritti Umani) dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e rappresenta un contributo interdisciplinare sul tema della tortura praticata sugli animali nonumani.

Aspetti storici, filosofici, sociologici e giuridici della questione vengono approfonditi in un intreccio di competenze diverse, mantenendo tuttavia un forte filo conduttore.

Nel saggio dell’Anguana Annalisa Zabonati si analizzano le modalità di tortura ammantata di scienza, perpetrata ai danni di nonumani e di donne di gruppi considerati subalterni (nere, di colore, immigrate, etc.).

 

*****

 

“La scienza contemporanea è un prodotto del positivismo e del capitalismo a cui sono sacrificati milioni di esseri, in cui forse si salvano coloro che realizzano queste sperimentazioni e coloro per cui questi esperimenti sono realizzati. Ma anche se si salvasse un solo essere umano, non ci sareb- be giustificazione per il massacro perpetrato nei laboratori in cui miliardi di nonumani sono quotidianamente “giustiziati”. Così come nessun occi- dentale salvato dalla medicina deve gioirne, sapendo che oltre agli altro- da-umani milioni di umani sono allo stesso tempo s-oggetti sperimentali e vengono vivisezionati e lasciati morire.

Le cavie siamo tutti tutti noi, umani e non umani.”

 

Scarica pdf

leggi on line

 

 

This entry was posted in antirazzismo, antisessismo, antispecismo, general, liberazione, liberazione animale, sessismo and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.